Attacchi aerei dell’aeronautica israeliana in Siria - ВиАр
Quicklists

Attacchi aerei dell’aeronautica israeliana in Siria

Опубликовано :  1 week назад

ANNAworld

1. Siria

France-Presse, citando l’Osservatorio siriano per i diritti umani, ha riferito che almeno cinque soldati siriani sono stati uccisi in attacchi aerei dell’aviazione israeliana contro depositi di armi e postazioni militari nella Siria orientale. Gli attacchi aerei sono stati effettuati mercoledì notte. Israele ha effettuato più di 18 raid e attacchi contro diversi obiettivi nelle vicinanze della città di Deir ez-Zor e della città di Al-Bukamal vicino al confine siriano-iracheno. È stato anche riferito che 11 militanti sono stati uccisi durante i raid.



2. Russia - Nagorno-Karabakh

Il servizio stampa del Cremlino ha riferito che durante una conversazione telefonica, il presidente russo Vladimir Putin ha informato il presidente turco Tayyip Erdogan sui principali risultati del suo incontro con il presidente azerbaigiano Ilham Aliyev e il primo ministro armeno Nikol Pashinyan. "È stato sottolineato che uno dei principali risultati dei colloqui è stata la conferma da parte di Azerbaigian e Armenia della disposizione a normalizzare le relazioni, la disponibilità all’interazione pratica per stabilire una vita pacifica, sbloccare i legami economici e di trasporto. Tenendo conto della stabilizzazione generale della situazione intorno al Nagorno-Karabakh, sono stati concordati alcuni passi importanti in questa direzione", - ha detto nel messaggio. Tayyip Erdogan ha espresso sostegno per gli sforzi della Russia nell’insediamento del Nagorno-Karabakh e ha chiesto un coordinamento continuo delle azioni tra Russia e Turchia.



3. USA

Il segretario di Stato americano Michael Pompeo ha affermato che l’Iran è diventato una nuova base per il gruppo terroristico di Al-Qaeda bandito in Russia. Lo ha detto il Segretario di Stato durante un discorso al National Press Club di Washington.

Secondo Pompeo, "a differenza dell’Afghanistan, dove al-Qaeda si nascondeva tra le montagne, in Iran opera ora sotto la ferma copertura del regime iraniano". Tuttavia, il Segretario di Stato americano non ha fornito prove conclusive per la sua dichiarazione.



4. USA

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha appoggiato una risoluzione che chiede al vicepresidente Michael Pence di rimuovere il presidente Donald Trump dal potere utilizzando il 25° emendamento alla Costituzione. L’incontro è stato trasmesso sul sito della Camera bassa del Congresso degli Stati Uniti. La risoluzione è stata sostenuta da 223 membri del Congresso. 205 repubblicani si sono espressi contro. Tuttavia, il vicepresidente degli Stati Uniti Michael Pence ha rifiutato di rimuovere Donald Trump dal potere poco prima dell’inizio del voto di iniziativa. Questa dichiarazione è contenuta in una lettera al presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi. La lettera è stata distribuita dalla Casa Bianca.



5. Israele

Un veicolo militare israeliano è finito sotto il fuoco vicino al confine con la Striscia di Gaza. "Qualche tempo fa, è stato sparato contro un veicolo di truppe di ingegneria. Questo è accaduto in un’area adiacente alla barriera di sicurezza nel nord della Striscia di Gaza. Non ci sono state segnalazioni di vittime", si legge nel comunicato. E` notato che l’auto è stata danneggiata.



6.USA

Il portale di notizie Axios ha riferito che l’amministrazione statunitense ha declassificato la propria strategia per il Pacifico e l’oceano indiano. Questa strategia prevede, prima di tutto, contrastare la Cina. È stato riferito che il documento chiede di bloccare i presunti tentativi della Cina di creare "sfere di influenza anti-liberali". Per fare questo, dovrebbe aiutare "ad accelerare la crescita dell’India". L’obiettivo è anche quello di mantenere la "leadership strategica degli Stati Uniti" nella regione dell’Indo-Pacifico. La strategia delinea i modi per espandere l’assistenza militare, di intelligence e diplomatica all’India come principale contrappeso alla RPC nella regione.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS



0 Комментарии